Post in evidenza

Letture in ebook, economiche e comode,oggi si legge così

tre romanzi di Qam, tutti interessanti, leggere in ebook è facile, è bello, su un tablet ci stanno migliaia di romanzi,letture,un tablet p...

poesie di Qam

06/12/13

arroganza del potere, napolitano,grasso,boldrini ,letta,4 cariche dello stato che altro non sono che abusive e non vogliono mollare non per il bene del paese,ma per il loro ladrocinio continuato e criminale


la boldrini due pesi e due misure,anzi pesi e misure differenti a secondo chi interviene alla camera, metodo fascista,come prova della sua incorrettezza manco i video sono capaci di scalfire il suo delirio persistente e noioso di colpire i pentastellati, è pure diventata noiosa,questo suo accoramento a difendere la casta, in primis napolitano che la rrappresenta tutta e poi il pd e pdl ,oltre a vendola,insomma la donna giusta con la carriera giusta alle spalle, piene di bugie,dal fatto che in rai era giornalista?Si assistente al bagaglino ,dello spettacolo di culi e varie, cioè della mercificazione delle donne ,quelle che vuole con violenza rappresentare,non non la vogliamo come nostra rappresentante, che non sia mai,semmai può rappresentare le olgettine,sono più affini alla sua gioventù raiesca, poi se ne va all'onu,ma che ci entri lì per meriti,lo sanno pure i ciuchi che ci entri perchè sei raccomandata,mai uno entra per merito in quelle cariche, entra e si becca uno stipendione,perchè gestire poveri e disgrazie rende parecchio,adesso è alla camera e continua il suo imperterrito stile di vita, raccontare pallle pure con i filmati che mostrano l'evidenza, io mi chiedo se siamo un paese democratico,certo che no,intanto un parlamento illegittimo con un presidente della repubblica illegittimo si dimetterebbe subito ed indirebbe elezioni immediate,invece sempre lì abbarriccati come cozze di mare e zecche di terra al potere che poi sono soldi,ma preferisco i 5 stelle, ragazzi onesti,loro mi rappresentano,mi vogliono bene,io non sono olgettina sono donna che ha lavorato una vita per mantenere i parassiti della politica che manco all'evidenza si arrendono,illegittimi e violenti,sono solo questo, arroganza del potere, napolitano,grasso,boldrini ,letta,4 cariche dello stato che altro non sono che abusive e non vogliono mollare non per il bene del paese,ma per il loro ladrocinio continuato e criminale 


http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/12/05/m5s-durissimo-scontro-con-boldrini-lei-invoca-regole-solo-per-noi/256701/

M5S, durissimo scontro con Boldrini: “Lei invoca le regole solo per noi”


Durissimo scontro tra i parlamentari del Movimento 5 Stelle e la presidente della Camera, Laura Boldrini, durante la discussione generale della ratifica dell’accordo tra Albania, Grecia e Italia sul progetto del gasdotto “Trans Adriatic Pipeline” (Tap). Il primo ad intervenire è il deputato M5S Andrea Colletti che sottolinea “la mancanza nel processo verbale dell’aggressione di tipo fascista del deputato Martino al nostro deputato Scagliusi” e chiede che l’aggressione venga messa a verbale, anche in virtù della presenza di video su youtube. Insorge il deputato Pd Ettore Rosato, che accusa: “E’ inaccettabile l’affermazione sul collega Martino, non c’è nessuna aggressione di tipo fascista, ma è stato aggredito da un movimento che non rispetta nessun tipo di regole“. Non ci sta il parlamentare pentastellato Manlio Di Stefano, che ieri ha denunciato tutto su facebook: “Io, a differenza del collega Rosato, sono titolato a parlare, perché sono intervenuto ieri sera e il collega Rosato conosce il Regolamento solo quando conviene a lui. Vorrei che fosse messo a verbale che anch’io ero nei banchi del Governo a fare una dimostranza democratica, pacifica, a differenza di quello squadrista del collega Martino, che, per la seconda volta, aggredisce qualcuno in quest’Aula”. “Non è democratica quella manifestazione che non è nel rispetto delle regole”, replica con veemenza la Boldrini, che per mezz’ora si rende protagonista di un serratissimo botta e risposta coi deputati M5S per presunte violazioni di regole nella discussione. “Il rispetto delle regole per chi? Solo per il Movimento 5 Stelle?” – protesta Alessio Villarosa – “Perché a Rosato non abbiamo chiesto le motivazioni e al Movimento 5 Stelle sì? Se bisogna rispettare le regole qua dentro le dobbiamo rispettare tutti, non solo noi”- E ad Angelo Tofalo che denuncia l’illegittimità di tutto il Parlamento, a seguito della sentenza della Corte Costituzionale sul Porcellum, la Boldrini risponde: “Le tolgo la parola, questo non è in linea con il verbale. La Camera è pienamente legittima e legittimata ad operare”. Ma i parlamentari pentastellati protestano al grido di “Siamo tutti illegittimi”. Seguono la denuncia del parlamentare M5S Alberti, che accusa il questore di avergli sequestrato ieri il telefonino, e gli interventi a raffica dei deputati del M5S per dire che venga messo a verbale anche il loro nome tra coloro che ieri hanno occupato i banchi dell’Aula. Nel finale, esplode un’altra polemica tra la presidente della Camera e il deputato M5S Alessio Villarosa, che denuncia la negata convocazione della conferenza dei capigruppo. E lo scontro rovente coinvolge anche il parlamentare pentastellatoRiccardo Nuti
Posta un commento