2OESIE DI QAM

Elenco blog personale

20/11/19

se sono così fessi di fare vincere la lega in emilia romagna allora vbuol dire che del paese non gliene fotte niente ne al pd e manco al m5s

se sono così fessi di fare vincere la lega in emilia romagna allora vbuol dire che del paese non gliene fotte niente ne al pd e manco al m5s, perché se la lega prende l'emilia romagna che non è l'Umbria, è una regione importante, ha una storia  alle spalle di fatti importanti nella società italiana ,è un traino per la nazione, ecco se il PD e il m5s vanno divisi vuol dire che  è finita per il m5s, non risorgerà più, perchè la leadership di Di Maio deve finire e ci mettono troppo tempo a cambiarla, paiono quelli della dc e non va bene per niente.

Sondaggi Emilia Romagna, Bonaccini davanti a Borgonzoni di 12 punti. Ma i partiti del centrodestra battono il centrosinistra



I dati di Ixè per Cartabianca. Il governatore ha un distacco in doppia cifra sulla sfidante. E l'eventuale presenza del M5s (che non ha ancora deciso se correre alle Regionali) non sposterebbe di pochissimo l'esito delle elezioni

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/20/sondaggi-emilia-romagna-bonaccini-davanti-a-borgonzoni-di-12-punti-ma-i-partiti-del-centrodestra-battono-il-centrosinistra/5572030/





Opera malpensata proprio per lucrarci sopra ... maledetti leghisti padroni del Veneto dopo la dc del dopoguerra ... dove operano loro c'è corruzione ladrocinio e contiguità mafiosa ad ogni livello ... marci come l'acciaio del Mose

 Opera malpensata proprio per lucrarci sopra ... maledetti leghisti padroni del Veneto dopo la dc del dopoguerra ... dove operano loro c'è corruzione ladrocinio e contiguità mafiosa ad ogni livello ... marci come l'acciaio del Mose ...

VENEZIA: IL PERITO: “MOSE FERMO PER L’ACCIAIO SCADENTE”… IN ODORE DI MAFIA! Benvenuto (Lega): «Indagherà la Camera dei Deputati»

19/11/19

chiedo perchè il Calenda, quello che impazza in tv e dice che la colpa è del m5s, poi si scopre che ArcelorMittal già l'aveva fatto in Romania il colpaccio, ossia fregare il mercato dell'acciaio

chiedo perchè il Calenda, quello che impazza in tv e dice che la colpa è del m5s, e poi si scopre che manco ha preso informazioni,ha dato un colosso come l'ex ilva di Taranto per 4 denari e perchè il furbastro dell'india potesse prendere il portafoglio clienti, adesso sappiamo che l'ha già fatto in Romania e che quì se non ci fosse stato  il casino avrebbe fatto la stessa cosa, fra l'altro in un'azienda che ha in affitto,ossia se io prendo in affitto una casa o azienda e non mi piace più, mica la distruggo prima di uscire , pago la penale e consegno le chiavi,invece fermare i forni per  una legge che poi è la legge di tutti,ossia non è che in uno stato democratico puoi fare la legge per uso e consumo degli indiani ecc ecc, ma oramai in Italia abbiamo avuto che ha svenduto il nostro culo e mi pare che epr il bene di Taranto l'altra cordata  avrebbe usato il gas e tolto il problema inquinamento , ma non c'è soltanto l'Ilva, ma anche internet che prima era un portale libero e gratuito,adesso gli americani vedi Facebook stanno facendo man bassa ,anzi si fanno pure la loro moneta e così le tasse chi le paga,io, per mantenere gli americani,gli indiani ecc ecc, siamo in mano a deficienti e incompetenti e mercenari, dobbiamo riprenderci la nostra sovranità, con la UE se è mercato europeo ok, ma non che tutto il mondo venga a fare quel cazzo che gli apre da noi, l'acciaio lo può produrre lo stato e con alimentazione a gas e internet lo può gestire lo stato con le sue leggi e chi viene in italia deve osservarle altrimenti fora da i ball.

ArcelorMittal, non solo l’Ilva: il precedente della Taranto di Romania. “Ha acquisito il siderurgico, poi licenziamenti e dismissioni”

ArcelorMittal, non solo l’Ilva: il precedente della Taranto di Romania. “Ha acquisito il siderurgico, poi licenziamenti e dismissioni”

Nel ricorso degli avvocati dei commissari al Tribunale civile di Milano viene ricostruito il caso del centro siderurgico di Hunedoara, in Transilvania, dove negli anni '90 ventimila persone (su novantamila abitanti) lavoravano all'Ispat Siderurgica: ora sono 700 i lavoratori della centrale. "L’acquisto del centro avvenuto nel 2003 nell’ambito delle privatizzazioni del Paese, per il suo perfezionamento comportò all'inizio un drastico ridimensionamento del personale e la dismissione di ampia parte del complesso industriale", scrivono

ex ilva la magistratura farà il suo corso,però adesso Calenda ci insegni a come si fa a farsi pigliare per il culo alla grande ,lo dica in tutte le tv

Ilva, il giudice fissa l’udienza per il ricorso d’urgenza. L’azienda sospende lo spegnimento degli impianti e far ripartire gli ordini

Ex Ilva, i finanzieri negli uffici di Arcelor. L’accusa: materie prime comprate a prezzi alti, prodotti finiti svenduti a società del gruppo

Agli investigatori toccherà studiare i documenti per comprendere come sia stato possibile che in soli 12 mesi la costola italiana del gruppo abbia accumulato il doppio delle perdite rispetto a quelle certificate dai commissari. Blitz dei militari della Fiamme gialle anche nella sede milanese: i pm del capoluogo lombardo contestano la distrazione di beni del fallimento in relazione al magazzino (valore 500 milioni) 'scomparso' secondo i commissari. Un teste ascoltato in procurahttps://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/19/ex-ilva-i-finanzieri-negli-uffici-di-arcelor-laccusa-materie-prime-comprate-a-prezzi-alti-prodotti-finiti-svenduti-a-societa-del-gruppo/5570051/

Così il Senatore M5S e ex Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli con un durissimo post su Facebook nel quale publica la foto del contratto di locazione e del bilocale da 30 mq in cui viveva durate il periodo in cui era Ministro

Il direttore de Il Giornale mi chiede, dalle colonne del suo editoriale in prima pagina, se anch’io ho mollato i privilegi da ministro. Eccolo caro direttore il privilegio che ho mollato. Un bilocale da 30 metri quadrati in zona ministero, trovato tramite agenzia immobiliare, che mi costava circa 1.000 € al mese.
Visto come viveva un ministro che ha pensato solo ed esclusivamente al bene dei cittadini?
Se ha il coraggio metta la foto della mia “reggia” sulla prima pagina del suo giornale. Così i suoi lettori capiranno di che pasta sono fatti questi “grillini” e che “bella vita” piena di privilegi si concedono.



Il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti mi chiede, dalle colonne del suo editoriale in prima pagina, se anch’io ho mollato i privilegi da ministro. Eccolo caro direttore il privilegio che ho mollato. Un bilocale da 30 metri quadrati in zona ministero, trovato tramite agenzia immobiliare, che mi costava circa 1.000 € al mese.
Visto come viveva un ministro che ha pensato solo ed esclusivamente al bene dei cittadini?
Se ha il coraggio metta la foto della mia “reggia” sulla prima pagina del suo giornale. Così i suoi lettori capiranno di che pasta sono fatti questi “grillini” e che “bella vita” piena di privilegi si concedono.

Già oggi i figli di immigrati diventano cittadini a 18 anni e, prima, godono dei diritti dei figli di italiani. Lo Ius soli viene abbandonato in tutto il mondo perché, con questi livelli migratori da un paese all’altro (anche dentro l’Ue), fa più danni che altro.

 Già oggi i figli di immigrati diventano cittadini a 18 anni e, prima, godono dei diritti dei figli di italiani. Lo Ius soli viene abbandonato in tutto il mondo perché, con questi livelli migratori da un paese all’altro (anche dentro l’Ue), fa più danni che altro. Quanto allo Ius culturae, per diventare italiani non basta un ciclo di studi, cioè 5 anni di elementari: ci vuole di più.Risultati immagini per Ius soli FOTO

di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano – Ogni tanto Salvini si sveglia nel cuore della notte tutto sudato. L’incubo ricorrente è che il governo Conte 2 faccia poche cose importanti e popolari, apprezzate anche dai suoi elettori, smetta di litigare, duri tre anni e mezzo e lo costringa a girare l’Italia per altri 40 mesi ululando alla luna fake news tipo le elezioni subito e l’invasione straniera. Cioè ad arrivare spompato alle urne del 2023. Poi però pensa alla sinistra italiana, la Salvinistra, che lavora indefessamente (anzi fessamente) per lui; ai 5Stelle, che si sparano sui piedi un giorno sì e l’altro pure; a Renzi, che si agita come un ossesso per un misero 3-4%. E si riaddormenta sereno: il brutto sogno non si avvererà mai perché i suoi avversari sono i suoi migliori alleati. Siccome era un po’ che non si parlava di migranti, per il calo degli sbarchi e l’aumento delle espulsioni (Lamorgese zitta zitta ne fa più di lui, e ci vuol poco), ci ha pensato il Pd riesumando lo Ius soli. Cioè la legge che risponde a una domanda giusta con una soluzione sbagliata: infatti fu lo stesso Pd ad accantonarla ai tempi di Gentiloni. Già oggi i figli di immigrati diventano cittadini a 18 anni e, prima, godono dei diritti dei figli di italiani. Lo Ius soli viene abbandonato in tutto il mondo perché, con questi livelli migratori da un paese all’altro (anche dentro l’Ue), fa più danni che altro. Quanto allo Ius culturae, per diventare italiani non basta un ciclo di studi, cioè 5 anni di elementari: ci vuole di più.
Ma il vero problema è quello segnalato da Prodi: le sinistre perdono ovunque perché la gente s’è convinta che tutelino più i gay che gli operai. Molti gli han dato dell’omofobo, ma voleva dire una cosa di buonsenso: le minoranze sono le più bisognose di tutele, ma in democrazia si vince con le maggioranze, altrimenti si perde e non si tutela nessuno. Sta alla politica decidere i momenti giusti, dopo aver persuaso le une e le altre. È assurdo, come fa Di Maio, dire no allo Ius soli perché l’Italia è sott’acqua. Ma lo è pure negare che oggi le priorità sono una legge di Bilancio con meno tasse possibile (Conte e Gualtieri ci stanno lavorando), una toppa all’Ilva, all’Alitalia e al Mose, qualche vittoria alle Regionali. L’ha detto pure Bonaccini, altro uomo concreto, che con la gente deve parlarci per forza. Discettare ora di Ius soli senza poterlo fare (il Parlamento è occupato fino a Capodanno con la Finanziaria) è solo un assist al Cazzaro Verde per lanciare un referendum abrogativo, arraffare altri voti, vincere le Regionali, rovesciare il governo e andarci lui con pieni poteri. Così chi voleva aumentare i diritti ai migranti li condannerà a perderne qualcun altro. Ma chi li scrive i testi al Pd? Salvini?

MAGNA CHE TI PASSA

L'immagine può contenere: 1 persona, cibo

di Andrea Scanzi
Ieri Il Cazzaro Verde doveva sparare qualche rutto a raffica, cioè fare un comizio, a Modena. La Lega prevedeva 3mila persone. Poi, poco accanto, le sardine & gli indignati son scesi in piazza. Almeno 7mila persone. E Capitan Reflusso, con quel suo coraggio da ganassa che se la farebbe sotto anche davanti a una tellina depressa, se l’è fatta sotto. Annullando il comizio e spostando la gara di rutti in un ristorante adiacente, circondato da 400 fedelissimi e cullato da un menu perfetto per fargli prendere altri 27 chili (di cui 16 solo nel gargarozzo). Salvini poteva essere il nuovo leader del centrodestra, ma ormai è un Renzi appena meno di sinistra. Una prece. E ovviamente bacioni.

18/11/19

L'aria sta finendo

PER IL MOSE NON CI VUOLE IUN GENIO PER CAPIRE CHE CI HANNO MAGNATO TUTTI E UN GIANNI LETTA PORTA AL SILVIO BERLUSCONI CHE è SEMPRE IN TUTTO QUELLO CHE è IL MARCIO DEL PAESE

PER IL MOSE NON CI VUOLE IUN GENIO PER CAPIRE CHE CI HANNO MAGNATO TUTTI E UN GIANNI LETTA PORTA AL SILVIO BERLUSCONI CHE è SEMPRE IN TUTTO QUELLO CHE è IL MARCIO DEL PAESE


Piergiorgio Baita: "Così funzionava il sistema Mose"


"Confesso che ho corrotto. Ma come me agivano altri soci del Consorzio. A partire da Mazzi. Che aveva un filo diretto con Gianni Letta". Parla il testimone d'accusa che ha travolto l'establishment lagunare

Questa è la Oosterschelde Stormvloedkering, la diga di sbarramento antitempesta sulla Schelda Orientale nella provincia olandese della Zelanda. Si affaccia direttamente sul Mare del Nord (che non è l’Adriatico), è lunga circa 9 km ed è sorretta da 65 piloni. Le sue 62 aperture scorrevoli si chiudono in un’ora in caso di violente tempeste. La sua costruzione fu decisa dopo la disastrosa inondazione causata dal Mare del Nord nel 1953. È costata circa 2,5 miliardi ed è in funzione dal 1986. E funziona. Sipario. Piero Cecchinato

L'immagine può contenere: oceano, cielo, spazio all'aperto e acqua

Questa è la Oosterschelde Stormvloedkering, la diga di sbarramento antitempesta sulla Schelda Orientale nella provincia olandese della Zelanda.
Si affaccia direttamente sul Mare del Nord (che non è l’Adriatico), è lunga circa 9 km ed è sorretta da 65 piloni. Le sue 62 aperture scorrevoli si chiudono in un’ora in caso di violente tempeste.
La sua costruzione fu decisa dopo la disastrosa inondazione causata dal Mare del Nord nel 1953.
È costata circa 2,5 miliardi ed è in funzione dal 1986.
E funziona.
Sipario.
Piero Cecchinato

Mark Zuckerberg tutta censura che fai alla gente per lucro indietro ti tornerà tu sarai cancellato


caro di maio,se io fossi a capo del m5s a facebook direi o ti attieni alle leggi italiane o fora da i ball, morto un social se ne fa un'altro,morta la democrazia farne un'altra è quasi impossibile e facebook la sta distruggendo la democrazia e il m5s zitto


troppa vicinanza a Mattarella ha portato un sacco di gente lontano dal m5s, lo avrebbe capito pure un cretino tranne i capi del m5s, io sono anziana e non votavo più niente, poi è nato iol m5s e ho rivotato ,ma adesso sinceramente io che vedo Fico e gli altri a braccetto di Mattarella la cosa non la digerisco, basterebbe leggere informarsi e capire chi è Mattarella, non per lui come persona, chi lo conosce veramente, io no,ma per quello che rappresenta, è il capo dello stato e va bene ,va rispettato,ma mettersi a zerbino no, poi il fatto che si voti sulla piattaforma è una cosa buona,ma bisognerebbe avere un nostro spazio,dove discutere, appunto aprire Rousseau anche ai dibattiti , internet che era il nostro reggno ci sta sabotando e il vertice del m5s non bada a quello che succede a noi grillini,se ne fotte, se io fossi a capo del m5s a facebook direi o ti attieni alle leggi italiane o fora  da i ball, morto un social se ne fa un'altro,morta la democrazia farne un'altra è quasi impossibile e facebook la sta distruggendo la democrazia  e il m5s zittoM5S, Di Maio: Dobbiamo resistere, non ci abbandonate

M5S, Di Maio: "Dobbiamo resistere, non ci abbandonate"

"Dobbiamo resistere non possiamo far ritornare il sistema di prima. Sono stati mesi difficili ma i risultati arriveranno. Se voi non ci abbandonate noi ci saremo".  Così Luigi Di Maio durante l’incontro con i militanti salernitani all’Hotel Mediterranea di Salerno. 

"De Luca ci corteggia ma noi andiamo avanti. In Campania mai con Vincenzo De Luca", afferma. "In questo momento - prosegue il capo politico del Movimento 5 Stelle - abbiamo una grande occasione: aggregare tutte le realtà civiche della regione".

se si vuole risparmiare e ridistribuire il mal tolto,l'abbonamento RAI deve sparire per la schifezza che fa, se tolgono i soldi dell'abbonato finalmente gli tocca lavorare alla rai, oltre al fatto che avere un dirigente ogni 10 dipendenti esiste solo nel paese dei balocchi

Manovra, Conte: “Voglio ridurre di più le tasse, anche su auto aziendali”. Di Maio: “Accolgo l’appello, diminuire pure canone Rai”

se si vuole risparmiare e ridistribuire il mal tolto,l'abbonamento RAI deve sparire  per la schifezza che fa, se tolgono i soldi dell'abbonato finalmente gli tocca lavorare alla rai, oltre al fatto che avere un dirigente ogni 10 dipendenti esiste solo nel paese dei balocchi che è una favola e nei deliri dei pazienti psichiatrici, il canone è da togliere, possono fare come sky, alcuni canali gratis, magari quelli informativi senza la pretesa della pseudo cultura di rai News e poi altri a pagamento,se li fai a pagamento devi fare roba di qualità,ma se assumi per raccomandazione politica che cultura vuoi fare, rai tre è ridotta a dormitorio, con Augias che impazza, ma possibile che non ci siano autori giovani, Augias che lo conosciamo in italia appunto per la rai,fosse per i suoi scritti starebbe lì sullo scaffale e pieno di polvere, dunque la rai la vuoi salvare, gli togli il canone.
Per tutto il resto stessa cosa togli la protezione del soldo pubblico e gli dici di lavorare se rende è un bene se non rende chiudi, adesso c'è il reddito di cittadinanza nessuno muore di fame, tranne i pensionati che sono abbandonati da tutti, anmche dal m5s. 


https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/18/manovra-conte-voglio-ridurre-ancora-di-piu-le-tasse-come-quelle-sulle-auto-aziendali-di-maio-accolgo-lappello/5568361/

Manovra, Conte: “Voglio ridurre di più le tasse, anche su auto aziendali”. Di Maio: “Accolgo l’appello, diminuire pure canone Rai”

Manovra, Conte: “Voglio ridurre di più le tasse, anche su auto aziendali”. Di Maio: “Accolgo l’appello, diminuire pure canone Rai”



Appello alle forze di maggioranza nel giorno degli emendamenti in Commissione alla legge di Bilancio: "Possiamo essere ancora più ambiziosi. Dopo i notevoli sforzi fatti con la sterilizzazione delle clausole Iva per 23 miliardi, non posso accettare la falsità che questa possa essere descritta come una manovra che aumenta le tasse"

Ecco come Mark Zuckerberg Spende i suoi 50 MILIARDI $

17/11/19

romantico e bestiale con testo gianna nannini

venire in Italia fingere di acquistare un'azienda fregare il portafoglio clienti e poi ciao, questa è la globalizzazione, pigliarlo nel culo, lo capisce pure un bambino,ma il calenda ha preferito questa cordata all'altra che poi avrebbe investito per una produzione a gas

venire in Italia fingere di acquistare un'azienda fregare il portafoglio clienti e poi ciao, questa è la globalizzazione, pigliarlo nel culo, lo capisce pure un bambino,ma il calenda ha preferito questa cordata all'altra che poi avrebbe investito per una produzione a gas che vuol dire togliere l'inquinamento, ora è su tutti i canale tv a romperci le balle che i cattivi sono i 5 stelle, lui e i suoi complici ci hanno semplicemente svenduti

venire in Italia fingere di acquistare un'azienda fregare il portafoglio clienti e poi ciao, questa è la globalizzazione, pigliarlo nel culo
ILFATTOQUOTIDIANO.IT
Doveva essere la risposta europea ai dazi americani sull’acciaio. Un “meccanismo di salvaguardia” che avrebbe protetto l’industria siderurgica del vecchio Continente. Ma almeno nella prima fase non ha impedito che le acciaierie di tutta Europa venissero schiacciate dalla concorrenza di prodo...

Cottarelli lui che è andato in pensione a 59 anni,ma manco vergogna prova, mi chiedo sto pezzemerda come fa a dire a un muratore, una maestra, una che lavora in un asilo, una che lavora in manifattura tessile in catena a lavorare fino a 67 anni.


lui che è andato in pensione a 59 anni,ma manco vergogna prova, mi chiedo sto pezzemerda come fa a dire a un muratore, una maestra, una che lavora in un asilo, una che lavora in manifattura tessile in catena a lavorare fino a 67 anni.
Mi chiedo questi che hanno vissuto e vivono in un mondo dorato e con privilegi a pretendere che noi dobbiamo lavorare oltre i limiti per mantenere loro che sono pezzemerda.
Un uomo muore fra gli 80 e 90 anni, tranne i pezzemerda che con le curte e il tenore di vita al massimo possono sfiorare i 100, apputno quelli come Cottarello, e Napolitano,loro che non hanno mai lavorato, le donne vivono più a lungo, di solito possono superare i 90 anni, che vuol dire meno dei 95 le più fortunate,per gli uomini dopo i 67 anni avrebbero un 15 anni di pensione , le donne un 20 anni , adesso perchè non toglierle del tutto e dare la pensione a chi non ha reddito, un 800, euro e gli altri vivano dei loro soldi, appunto niente a Napolitano e cottarello.

Manovra, Cottarelli: "Non cambia la pressione fiscale". E su Quota 100: "Tornare alla situazione precedente"


Manovra, Cottarelli: “Non cambia la pressione fiscale”. E su Quota 100: “Tornare alla situazione precedente”

“Siamo come una nave che sta a galla perché il mare è tranquillo. Se i mercati tornano ad agitarsi, noi siamo i primi a essere colpiti”. Così Carlo Cottarelli, che ha presentato il suo libro “Pachidermi e pappagalli. Tutte le bufale sull’economia a cui continuiamo a credere”, un testo che cerca di spiegare come le notizie false, gli slogan politici o la propaganda dei leader italiani e internazionali, ci impediscano di capire quali sono le vere problematiche che affliggono i sistemi economici moderni. “Cerco di parlare alla testa in maniera semplice, ma spesso è molto difficile. Non è semplice spiegare le cose da fare per migliorare il Paese”.
Il professor Cottarelli elenca, durante la presentazione, le cause che stanno contribuendo a mantenere la nostra economia in stagnazione: dalle riforme strutturali alle inefficienze dell’amministrazione pubblica e dell’apparato burocratico, passando per il carico fiscale elevato e la troppa corruzione. Poi si sofferma a parlare di alcuni grandi temi fiscali. Da quota 100, che secondo l’economista non andrebbe confermata una volta giunta alla naturale scadenza, alla manovra economica, che sostanzialmente non cambia il carico fiscale sulle famiglie italiane. Quanto al pronostico sulla durata del governo invece non si sbilancia: “Come elettore cerco di capire quando andremo alle elezioni. Molti pensano che capiterà presto, ma anche ad Agosto non ci aspettavamo che il passato Governo sarebbe caduto. Durante la presentazione, si lascia poi andare ad una battuta: “Come mi disse un signore ad un convegno, la situazione non è facile, siamo in un cul de sac, ma per uscirne ci vuole un sac de…”.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/16/manovra-cottarelli-non-cambia-la-pressione-fiscale-e-su-quota-100-tornare-alla-situazione-precedente/5567002/

chiedo al m5s di non fare la cazzata di lasciare l'emilia romagna alla lega e al cxd, ne ha fatte tante di cazzate e adesso chieda a noi iscritti cosa vogliamo fare.

chiedo al m5s di non fare la 
cazzata di lasciare l'emilia 
romagna alla lega e al cxd, ne ha 
fatte tante di cazzate e adesso 
chieda a noi iscritti  cosa 
vogliamo fare.

Stefano Bonaccini - Lucia

https://www.huffingtonpost.it/entry/sondaggio-emilia-bonaccini-avanti_it_5dd11042e4b0d2e79f8e31e1?cn&utm_hp_ref=it-homepage

Sondaggio Emilia, Bonaccini avanti

La rilevazione Winpoll sul Sole24ore dà il candidato dem oltre il 50% (senza l'apporto di M5S), con la leghista Borgonzoni attorno al 42%. Ma nel voto di lista il centrodestra supera il centrosinistra


Almeno otto punti di vantaggio. Questo l’esito del sondaggio commissionato a Winpoll dal Pd in Emilia Romagna, pubblicato oggi sul Sole24Ore. Il candidato Pd Stefano Bonaccini si attesta oltre il 50%, mentre la leghista Lucia Borgonzoni è data al 42%. 
Una rilevazione che dà un po’ di conforto al Nazareno. Gli scenari considerati, in realtà sono due: se M5S corresse con un suo candidato prenderebbe il 6,2%, Bonaccini con il centrosinistra il 50,7% e Borgonzoni con il centrodestra il 42,1%- Se invece M5s facesse parte della coalizione che sostiene Bonaccini, il governatore uscente salirebbe al 56,2% e Borgonzoni rimarrebbe stabile al 42,9%. 

Ecco come Mark Zuckerberg Spende i suoi 50 MILIARDI $

16/11/19

ha fatto un servizio su report appunto su facebook e sulle falsità che manda in giro, degli amici sulle pagine che poi sono falsi,tutta roba vera, il governo tace, ossia capirla facebook lavora contro il m5s

ha fatto un servizio su report appunto su facebook e sulle falsità che manda in giro, degli amici sulle pagine che poi sono falsi,tutta roba vera, il governo tace, ossia capirla facebook lavora contro il m5s e in america ha favorito trump, poi ti banna per sovranismo, cioè è da regolare, o si attiene alla legislazione italiana o è da chiudere, la censura è sempre una cosa da bandire e facebook censura poi secondo leggi sue, che noi proiprio non dobbiamo rispettare
Informazioni su questo sito web
ILFATTOQUOTIDIANO.IT
“Hanno violato i miei account aziendali, cellulare, email, dati anagrafici, indirizzo e mi è stato detto che gli hacker hanno agito da un Paese dell’ Est europeo“. Lo denuncia Sigfrido Ranucci, volto e autore storico di Report, trasmissione d’inchiesta della Rai. “Sono stato informato dal...

La sinistra perde per colpa di chi?dei gay,ma mi faccia il piacere, io non la voto più perchè non serve ai pensionati che li ha spolpati,non serve ai gay che ha dato loro diritto a una famiglia di seconda categoria, non serve agli operai, serve solo a se stessa

La sinistra perde per colpa di chi?dei gay,ma mi faccia il piacere, io non la voto più perchè non serve  ai pensionati che li ha spolpati,non serve ai gay che ha dato loro diritto a una famiglia di seconda categoria, non serve agli operai, serve solo  a se stessa, sono casta, ecco perchè perde, li vedi quelli di sinistra, ad esempio Calenda, figlio d'arte ossia manco sa che vuol dire miseria, sarebbe il suo posto con la destra invece s'è ficcato a sinistra, li vedi ,loro stanno tutti benissimo,la miseria non sanno cosa è cominciando da Prodi e famiglia, adesso io miserabile perchè devo votare uno che sta benone e di me se ne frega, sarei scemo, oggi c'è lo sciopero dei pensionati, siamo 16 milioni, un terzo della popolazione e siamo senza diritti, alcuni appunto i pensionati della casta che vanno in tv a lamentarsi della mancata rivalutazione di pensioni che sono minimo 5000 euro al mese, ecco sono quasi tutti di sinistra, faccio un nome a caso Bertinotti,ma poi anche sindacalisti che si sono fatti leggi per loro, appunto la casta, noi gente normale invece spolpati fino all'osso, noi che con la lira pretenderemmo metti un milione al mese e con il pane a 2000 lire al chilo e di conseguenza con il prodotti per mangiare  a metà prezzo di oggi, siamo messi con 5000 euro al mese e il pane a 4 euro al chilo, ecco io a Prodi gli darei l'ergastolo, che ci ha soltanto rovinati, che fare, prego anche se sonoa tea che dio se li prenda a se, il loro dio, perchè il mio non è.

L’ex due volte premier, infatti, ha fatto sobbalzare sulla sedia Piero Fassino e molti altri presenti all’evento, sostenendo che – come riportato da gaynews – "il fallimento della socialdemocrazia sarebbe da addebitarsi al fatto che molti degli ex elettori percepiscono che essa ha difeso le persone omosessuali e non gli operai".
http://www.ilgiornale.it/news/politica/prodi-dice-che-sinistra-perde-perch-difende-i-diritti-dei-1785001.html

assenza gianna nannini

15/11/19

L'aria sta finendo

Mose, parcelle a sei zeri per i 272 collaudatori. ecco votateli mi raccomando che loro ci sanno fare, le mani nelle tue tasche le sanno mettere


che ne dite ne vogliamo parlare ??
La parte del leone spetta ai dirigenti dell’Anas. Il record con 1,2 milioni �di euro è dell’ex presidente �Vincenzo Pozzi, oggi sistemato � alla presidenza della Cal (Concessionarie Autostradali Lombarde) con l’ex amministratore delegato Antonio Rognoni, arrestato a marzo �per truffa alla Regione Lombardia.
Numero due per importo presunto �è il successore di Pozzi, Pietro Ciucci: 747 mila euro di compenso di cui 480 mila fatturati. Piero Buoncristiano, direttore del personale Anas in pensione, ha parcelle per più di mezzo milione, �oltre a un posto di amministratore delegato del Cav, la società mista per gestire le strade fra Anas e Veneto.
Presenti anche l’ex direttore generale �Francesco Sabato, Alfredo Bajo, �braccio destro di Ciucci, Mauro Coletta �e Massimo Averardi con somme �che vanno dai 240 mila �ai 400 mila euro. In zona infrastrutture �e trasporti si trovano l’ex magistrato ordinario e del Tar Vincenzo Fortunato (535 mila euro), capo di gabinetto di vari ministeri prima di essere nominato liquidatore della Stretto di Messina.
Anche Roberto Daniele ha partecipato �ai collaudi del Mose con oltre 400 mila euro fatturati. Daniele ha ricevuto quasi tutto il compenso presunto (414 mila euro) e da un anno, su nomina del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, presiede il Magistrato alle acque �di Venezia, ossia la struttura governativa che nomina i collaudatori.
Poco più di 500 mila euro è l’importo presunto di Maria Pia Pallavicini, direttore dell’edilizia statale presso �il Mit ai tempi della cricca Anemone-Balducci, mentre il geometra Gualtiero Ceserali ha incassato 300 mila euro.
Quello che impressiona, oltre alle cifre spese, è il numero di persone coinvolte. Nella prospettiva di una distribuzione capillare degli incarichi, la lista �dei collaudatori è composta �da 272 soggetti.

Assenza





Guardami un po' dentro dritto dentro di me
non vedi niente la mia luce è per te
mentre ti nascondi questa vita cos'è?
ah, assenza
sono tutta un brivido va bene così
smetti di pensarci vieni fuori da lì
ma quanto coraggio serve a dire di sì
ah, assenza

Mi metti sotto e sopra le parole

e non ti accorgi quanto ahia che mi fai
uh la la scoppia il cuore
e non mi sembra vero sai
uh la la se fosse amore
sarebbe troppo bello
e non telo direi

Tutto pi leggero, più leggero che mai
voglio due diamante come gli occhi che hai
siamo sulle nuvole il cielo è più blu
ah, assenza
voglio due diamanti come gli occhi che hai
voglio due diamanti come gli occhi che hai
voglio due diamanti come gli occhi che hai
voglio due diamanti come gli occhi che hai

Mi trovo sotto e sopra le parole
dove risplende la nostra la nostra confusione
uh la la che piacere volerti proprio come sei
uh la la forse è amore o una promessa un giorno mi dirai

PUBBLICITÀ
uh la la batticuore, mi fai un effetto, dimmi come fai
uh la la vieni amore, vieni di notte e andiamo dove vuoi
[?]

Uh la la la la la
uh la la la la la
uh la la la la la
uh la la la la la